FortiGate 2600F offre prestazioni fino a 10 volte più elevate abilitate dalle SPU di Fortinet, permettendo ai clienti di sostituire prodotti multiple point per ridurre i costi e la complessità

 

Milano, 3 novembre 2020 Fortinet® (NASDAQ: FTNT), leader globale nelle soluzioni di cybersecurity ampie, integrate e automatizzate, annuncia oggi FortiGate 2600, il suo ultimo network firewall  che consente di abilitare un security-driven networking per proteggere edge multipli tra cui data center ibridi, ambienti multi-cloud e forza lavoro in remoto su larga scala. Alimentato da security processing units (SPU) di Fortinet, NP7 e CP9, il FortiGate 2600F offre alcune delle più alte prestazioni del settore con Security Compute Ratings fino a 10 volte superiori rispetto alle soluzioni della concorrenza per supportare i seguenti casi d’uso per le grandi imprese:

 

  • Cloud on-ramps ad alta velocità: FortiGate 2600F abilita soluzioni cloud altamente sicure ed estremamente veloci per collegare i data center aziendali a più ambienti cloud, consentendo alle aziende di utilizzare in modo efficace le applicazioni basate sul cloud per analizzare grandi quantità di dati.

 

  • Proteggere qualsiasi edge di ogni dimensione: FortiGate 2600F fornisce piena visibilità con ispezione SSL (incluso TLS1.3), rileva le applicazioni non autorizzate e le minacce, proteggendo gli utenti e i dati che attraversano ambienti di data center ibridi per gestire i rischi esterni. FortiGate 2600F offre resilienza con accelerazione hardware attraverso la misurazione IPv4 e IPv6 DDoS (Distributed Denial of Service) per gli attacchi flooding per garantire business continuity ai servizi edge.

 

  • Flessibilità per potenziare la forza lavoro da remoto: FortiGate 2600F è progettato per garantire la flessibilità necessaria per consentire a un’ampia forza lavoro di collegarsi online da remoto in modo veloce e produttivo. FortiGate 2600F garantisce la riservatezza e l’integrità dei dati aziendali sensibili in transito e il monitoraggio per allinearsi alla cybersecurity aziendale. FortiGate 2600F offre una VPN IPsec in media 9 volte più veloce per consentire alle aziende di implementare la business continuity, mantenendo al contempo le operazioni in corso.

 

  • Semplificare le operazioni e realizzare migliori ROI: una recente indagine di Fortinet sui player della cybersecurity ha rivelato che quasi il 70% delle aziende è vittima di minacce interne. FortiGate 2600F combina la segmentazione, SD-WAN e firewall di rete in un’unica piattaforma compatta per aiutare le grandi imprese a ridurre la complessità, semplificare le operazioni e sfruttare i vantaggi del ROI. La soluzione riduce inoltre la superficie di attacco attraverso la segmentazione e protegge i dati aziendali e le applicazioni aziendali con i servizi FortiGuard Labs basati su AI/ML. FortiGate 2600F consente la segmentazione VXLAN con accelerazione hardware per consentire una comunicazione sicura e superveloce all’interno di architetture IT ibride che sfruttano la Virtual Extension LAN (VXLAN).

 

 

FortiGate 2600F e i competitor

Di seguito un confronto tra i principali firewall di rete presenti sul mercato rispetto alla serie FortiGate 2600F. Il Security Compute Rating è un benchmark che confronta le prestazioni del FortiGate rispetto alla media dei prodotti concorrenti del settore in varie categorie che rientrano nella stessa fascia di prezzo.

 

Specification FortiGate

2601F

Industry 

Average

Security

Compute

Rating

Palo Alto

Networks

PA-5220

Check Point

SG-6700

Cisco

FPR-2140

Juniper

Networks

SRX4100

Firewall 198Gbps  29Gbps 7x N/A 26Gbps 20Gbps 40Gbps
IPsec VPN 55Gbps  5.9Gbps 9x 11Gbps 4.61Gbps 3.2Gbps 5Gbps
Threat Protection  20Gbps 7.9Gbps 2.5x 10Gbps 5.8Gbps N/A N/A
SSL Inspection  20Gbps 1.7Gbps 10x 1.9Gbps1 N/A 1.4Gbps N/A
Concurrent 

Sessions

24M 3.5M 7x 4M 2M 3M 5M

Connections Per Second 900k 167k 5x 180k 164k 75k 250k

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1NSS Labs NGFW 2019 Performance Comparative Report

 

“Le aziende hanno accelerato la trasformazione digitale, ma devono poter garantire alla forza lavoro in remoto e ibrida di accedere alla rete in sicurezza. In questo complesso scenario, è essenziale implementare una sicurezza di classe Enterprise. L’approccio security-driven networking accelera la convergenza della rete e la protezione per tutelare qualsiasi edge, compresi data center aziendali, WAN e cloud edge, il tutto da un’unica piattaforma firewall di rete”. Commenta così John Maddison, EVP of Products e CMO di Fortinet.

 

Firewall alimentato da Security-Driven Networking e dal Fortinet Security Fabric

Le security processing units (SPU) di Fortinet, tra cui NP7 e CP9, sono progettate per aumentare considerevolmente la velocità, la dimensione, le prestazioni, l’efficienza e il valore delle soluzioni Fortinet, migliorando notevolmente l’esperienza dell’utente, riducendo l’ingombro e abbassando i requisiti di potenza. Le soluzioni Fortinet, tra cui FortiGate 2600F, offrono un approccio di rete orientato alla sicurezza e una piattaforma attraverso Fortinet Security Fabric, che fa convergere la rete e la sicurezza in tutto l’ambiente connesso e fornisce protezione on-premise, virtuale o ambienti basati su cloud che utilizzano qualsiasi dispositivo o applicazione.